Curiosità sulla caffeina: 10 cose che non sapevi su questa sostanza

curiosità sulla caffeina

Curiosità sulla caffeina: 10 cose che non sapevi su questa sostanza

La caffeina è quella sostanza che ci aiuta a svegliarci. O, almeno, così dice la credenza popolare. In realtà, non c’è nulla di falso in questa affermazione ma devi sapere che questa componente presente nel caffè e in molte altre bevande non è utile soltanto a rendere il cervello più reattivo. I benefici del caffè sono numerosi e allora perché non conoscere a fondo questa magica pozione? Oggi voglio svelarti 10 curiosità sulla caffeina che non conoscevi.

  1. Non aiuta contro la sbornia. Qualche volta può capitare di alzare il gomito e, in quelle (spero) rare occasioni, ti è stato consigliato di prendere un bel caffè amaro che tutto passa. Beh, non è che serva a molto. Semplicemente si crede che la caffeina aiuti ad essere più svegli e reattivi ma, in realtà, non aiuta grachè. Meglio non esagerare con l’alcol…soprattutto se devi guidare, ok? 😉
  2. Effetto a presa rapida. Dopo il primo sorso, la caffeina fa effetto dopo circa 10 minuti e raggiunge il suo picco in meno di un’ora.
  3. Quanto dura l’effetto? Tutto dipende dal metabolismo di chi consuma caffè ma, mediamente, il suo effetto dura tra le 3 e le 5 ore. Ecco perché chi soffre d’insonnia evita di assumerlo di sera.
  4. La caffeina crea dipendenza. Beh, come tutte le cose buone, anche il caffè ha i suoi pro e contro. In questo caso si parla di ‘caffeinismo’. La voglia di espresso non è patologica…almeno fin quando non è accompagnata da sudorazione, vomito, mal di testa e altri sintomi in caso di astinenza.
  5. Quale caffè contiene più caffeina? L’espresso, indubbiamente. Essendo ristretto, ne contiene in maggior quantità rispetto ad un caffè lungo americano.
  6. I farmaci contengono caffeina. Ebbene si. Sai quali? Gli antidolorifici. Questa sostanza, infatti, aiuta a combattere i dolori.
  7.  Dove si trova la caffeina? È presente negli energy drink, nella cioccolata, nelle bevande a base di cola, nella coca cola, nel tè, e in più di 60 piante.
  8. Il tè ha più caffeina del caffè. Questa è una di quelle curiosità sulla caffeina che non ti aspetti. Una foglia di tè contiene il doppio della caffeina di un chicco di caffè ma i processi di estrazione fanno sì che gli infusi siano quattro volte più leggeri dell’espresso.
  9. Meglio non prendere caffè appena svegli. Gli orari ideali per prendere un espresso sono tra le 9.30 e le 11.30 e le 14.00 e le 17.00. Il motivo? Il nostro corpo produce un ormone chiamato cortisolo che serve a rilassare l’organismo in momenti di stress e di notte per dormire. La produzione aumenta durante i primi 30 minuti dopo essersi svegliati. Unire il cortisolo alla caffeina può aumentare i livelli di tolleranza del corpo verso quest’ultima e, quindi, diminuirne l’effetto energizzante.
  10. Il caffè si consuma maggiormente…in Finlandia! Tra le varie curiosità sulla caffeina che ti ho svelato, questa l’avresti mai immaginata? 😛

Condividi questo post

Commenta l'articolo