PSOAS: il “muscolo dell’anima” contro lo stress!

PSOAS: il “muscolo dell’anima” contro lo stress!

Stiamo sempre tutti esauriti. Ma una soluzione ci sarà, o no?

Vi presento lo PSOAS!
“Ma che cos’è lo Psoas?” Direte voi!

Ora ve lo spiego! 😀
Lo Psoas è un muscolo che svolge la funzione fondamentale di legare gambe e colonna vertebrale. In Oriente però è anche considerato come “il muscolo dell’anima”.
Allenare questo muscolo aiuta a superare ansia e paura, infatti lo Psoas viene considerato, nella cultura orientale, come il nucleo più profondo del nostro corpo.

E’ importante per il movimento, l’equilibrio, la funzionalità articolare, la flessibilità e, da non sottovalutare, la serenità psicologica.

Lo Psoas aiuta a mantenere il corpo in posizione eretta. Durante il rilassamento (da stesi) è importante che il muscolo sia rilassato in modo che il nostro corpo possa rilasciare tutte le tensioni e lo stress. Durante gli esercizi di rilassamento che si svolgono sdraiati supini, come quelli dello Yoga, utilizziamo lo Psoas senza che nemmeno ce ne rendiamo conto.

Ricerche nel campo dell’anatomia dicono che lo Psoas è vitale per il benessere “mentale” oltre che per la salute del corpo a livello fisico. Secondo Liz Koch (autrice del libro The Psoas Book) questo muscolo rappresenta il nostro più radicato desiderio di sopravvivenza e la volontà di prosperare nel benessere fisico e spirituale.

La conoscenza e la consapevolezza di questo muscolo, durante le tecniche di rilassamento, dovrebbe aiutare a superare ansie e paure.

Per allenare il muscolo Psoas possiamo affidarci allo Yoga o al Pilates seguendo corsi curati da istruttori competenti. Se soffrite di mal di schiena e di fragilità ossee e muscolari, tipo Mr. Burns dei Simpson, è sempre meglio rivolgersi ad un fisioterapista prima di fare ulteriori danni. Invece, se abbiamo bisogno di un trattamento mirato al muscolo Psoas, perchè rigido o fragile, non dimentichiamo lo Shiatsu.
Ecco a voi un piccolo disegno che rappresenta alcuni dei movimenti che potete fare a casa (solo se non vi fa male la schiena, mi raccomando) anche con il partner, con una bella play list di “musica rilassante” su YouTube.

POSIZIONI YOGA

Un altro aspetto che rende importantissimo lo Psoas è che lui e il diaframma sono amici stretti.
Il diaframma (come dice la mia insegnante di canto, rigorosamente con la “r” moscia: “E’ il tuo migliore amico, ricorda, lui non ti lascerà mai!”) è fondamentale per la nostra respirazione, ancor di più quando parliamo di una respirazione calma e profonda. Ed è proprio la capacità di calmare, rallentare, controllare e rendere più profondo il respiro che rilassa sia il nostro corpo che la mente e di conseguenza il nostro animo.

Ansia e paura si presentano sempre con respirazione accelerata, tachicardia, nausea e chi più ne ha più ne metta, se Psoas e diaframma vengono controllati bene, se siamo consapevoli della loro presenza nel nostro corpo, possiamo usarli a nostro vantaggio per combattere questo stato spiacevole.

Ora, capisco che c’è tanto da studiare ancora, ma io credo che tutto questo è strettamente collegato al segreto per la felicità. Quello stato psicofisico che ti fa arrivare ad accettare con serenità tutto ciò che ti circonda, è tutto un’opportunità nuova, ogni giorno.
“Tutto è con te, nulla è contro di te!”.

La vita è un casino e il tempo è sempre quello che è. Quante volte vi siete “fermati”, non solo fisicamente, intendo mentalmente, e avete ascoltato solo il suono del vostro respiro e il battito del vostro cuore?
Io stessa non riesco a farlo quanto vorrei, eppure tutti noi dovremmo ricordarci che la vita è un soffio e per quanto dobbiamo lavorare, produrre, pulire, fare la lavatrice, essere trendy e farci i selfie…la cosa veramente importante è essere felici, nonostante tutto. Essere sereni nella nostra bolla di felicità, senza permettere a niente e a nessuno di toccarci.

Che lo Psoas sia con voi!

Vi voglio bene!

Condividi questo post

Commenta l'articolo